Riabilitazione Neurologica

La Riabilitazione Neurologica si si occupa del recupero funzionale di soggetti affetti da patologie del sistema nervoso con l’obiettivo di assicurare il raggiungimento e in seguito il mantenimento dei migliori livelli funzionali possibili in ambito fisico, sensoriale, intellettivo, psicologico e sociale.

La valutazione è effettuata da un team multidisciplinare con specifiche competenze nell’ambito della Neuroriabilitazione.

L’unità di Neuro riabilitazione di Prosperius collabora inoltre con i più importanti centri di Riabilitazione a livello mondiale:

  • RIC (Rehabilitation Institute of Chicago), Chicago, USA
  • Mount Sinai Hospital, Dipartimento di Riabilitazione

Le principali patologie neurologiche trattate nel nostro Percorso Riabilitativo sono:

  • Esiti di ictus cerebrale

  • Patologie neurodegenerative: Sclerosi Multipla, Sclerosi Laterale Amiotrofica, Morbo di Parkinson

  • Esiti di trauma cranico con danni cerebrali permanenti

  • Lesioni midollari da patologia e da trauma

  • Patologie neuromotorie in età adolescenziale

Principali attività della riabilitazione neurologica:

  • Riabilitazione neuromotoria

  • Riabilitazione robotica

  • Riabilitazione neuropsicologica e psicoterapica

  • Riabilitazione occupazionale

  • Riabilitazione logopedica

Modalità di ricovero:

  • In regime di ricovero Ospedaliero Ordinario

  • In regime di Day Hospital

  • In regime ambulatoriale Ordinario

NIRVANA

Innovazione nella Riabilitazione Neuromotoria

NIRVANA è un sistema medicale che sfrutta tecniche di realtà virtuale a supporto della riabilitazione motoria in pazienti affetti da patologie neuromotorie.
NIRVANA accelera il processo riabilitativo affiancando il terapista nel far eseguire esercizi dedicati al recupero delle funzioni compromesse.

È un sistema totalmente non invasivo che opera in un ambiente di lavoro realistico. Utilizza la stimolazione neurosensoriale adattando la difficoltà degli esercizi in tempo reale rispetto alle abilità acquisite dal paziente.

Perché utilizzare Nirvana

Stimola la proattività del paziente

Aiuta a motivare il paziente incentivandolo ad eseguire gli esercizi all’interno di un percorso riabilitativo personalizzato in cui il paziente stesso percepisce di essere parte attiva. Tale approccio gli consente di sperimentarsi con successo negli esercizi sviluppando gradi crescenti di autonomia, rassicurato dalla costante supervisione del terapista.

Permette di modificare gli esercizi in tempo reale per adattarli al comportamento del paziente.

Il sistema consente di individuare progressi e difficoltà del paziente durante gli esercizi grazie al monitoraggio delle performance in tempo reale. A sua volta, il terapista potrà modificare i parametri e personalizzare gli esercizi aiutando il paziente a rimanere in uno stato di positività.

Aiuta a comunicare efficacemente con il paziente grazie ai suoi report semplici, chiari e completi, anche in presenza di disabilità cognitiva importante.

Vi aiuta a comunicare efficacemente con il paziente grazie ai suoi report semplici, chiari e completi; aumenta la credibilità dell’offerta terapeutica ed esalta l’immagine del vostro centro riabilitativo.

Riabilitazione
Robotica

La ricerca clinica dimostra che i soggetti con neurolesioni acquisite hanno un grande potenziale di recupero se sottoposti a una riabilitazione ripetitiva, frequente, intensa e orientata al recupero funzionale.

Eccellente, a tal proposito, è il ricorso ai robot per la riabilitazione, poiché consentono al paziente di effettuare: allenamento ripetitivo, pratica quantitativa, valutazione oggettiva del progresso raggiunto, preparazione veloce, esercizi divertenti e motivanti.

Prosperius ha a disposizione dispositivi robotici per la riabilitazione di arti superiori e inferiori.

Arti Inferiori

LOKOMAT

Il Robot Lokomat ha permesso di compiere grandi passi in avanti nella terapia locomotoria per i disturbi neurologici e per la riabilitazione delle gravi lesioni.

Arti Superiori

AMADEO

Il campo d’uso parte con la fase acuta iniziale, nella quale si può optare per una terapia di movimento passivo (CPM) della mano allenata fino ad arrivare ad un controllo del movimento attivo del paziente assistito da robot con Biofeedback integrato.

Le dita del paziente sono collegate al sistema Amadeo® tramite l’uso di magneti connessi alle punte delle dita. Il programma CPM permette la simulazione del movimento fisiologico di presa, e altri movimenti tipici delle dita (a onda, di pizzico, random).
Oltre alla forza isometrica di ogni dito il sistema calcola e visualizza anche la forza misurata durante ogni ripetizione del movimento di presa (flessione ed estensione). Un parametro ulteriore informa sulla regolarità dell’applicazione della forza.
Il software calcola il rapporto percentuale del campo di movimento attivo e passivo e lo visualizza graficamente e quantitativamente. Per ogni dito viene calcolato in automatico il rapporto tra zona
attiva e passiva, un fattore di regolarità ed il rapporto percentuale totale.

BI MANU TRACK

È un dispositivo a 2 GDL per la riabilitazione dell’arto superiore: permette di eseguire i movimenti di prono supinazione e di flesso estensione, attraverso la ripetizione di due movimenti ciclici.

Entrambe le mani sono legate ad un manubrio che si muove di moto rotatorio; gli esercizi possono essere “a specchio” (il paziente osserva la mano sana in uno specchio mentre compie i movimenti) o “paralleli” (entrambe le mani svolgono lo stesso movimento).

Tre sono le modalità di controllo: passivo-passivo, attivo-passivo (la mano sana guida quella malata) e attivo-attivo (la mano malata deve superare una certa resistenza iniziale per poter eseguire il movimento). Grazie al controllo del microprocessore e con la possibilità di regolazione dello sforzo e dei limiti di lavoro, è possibile trattare ogni patologia acuta e cronica della mano. I progressi del paziente possono essere misurati e registrati.